QR code per la pagina originale

Nuova bullet camera da Y-Cam

,

Il mercato della videosorveglianza è decisamente in espansione: secondo i dati forniti da IMS Resarch, la crescita negli ultimi quattro anni è stata continua ed ancora più evidente è quella nel settore delle network camera, ovvero delle videocamere dotate di connettività Internet (si pensi che solo nel Regno Unito, la crescita stimata per tra il 2009 ed il 2012 è del 29%).

Questo aumento è spinto soprattutto da PMI, attività commerciali e Pubblica Amministrazione, ma la videosorveglianza over IP è destinata ad approdare anche nelle nostre case.

Uno degli specialisti nel settore delle videocamere di Rete, Y-Cam ha da poco inserito nel suo catalogo un’interessante Bullet camera, di semplice installazione e utilizzo, in grado di operare in maniera completamente autonoma (senza che sia collegata a un computer), sia in modalità full-colour che in visione notturna a infrarossi.

La bullet camera pemette di registrare (attivandosi al rilevamento di movimenti) direttamente sulla propria scheda di memoria di tipo microSD e quindi inviare le registrazioni o le immagini via email o tramite FTP. Inoltre, è in grado di fornire uno streaming in MJPEG o 3GPP che può essere visualizzato anche su un iPhone o su un qualunque cellulare che sia in grado di riprodurre uno streaming VLC-compatibile. È il caso, ad esempio, di Quicktime o di RealPlayer.

Sul fronte dei computer desktop la compatibilità è elevata: la videocamera può essere completamente controllata in remoto da computer Windows e anche sul fronte Mac e Linux la compatibilità è pressoché totale (in ambiente OS X non è consentito il flusso audio bidirezionale: è possibile esclusivamente ascoltare).

I video possono essere registrati con un framerate massimo di 30 fps, alla risoluzione di 640×480 pixel, con regolazione automatica in base alla banda disponibile e utilizzando il formato di compressione MPEG-4 per avere immagini di buona qualità, che possono essere agevolmente trasmesse anche con connessioni non a banda larga.

Per quanto riguarda la connettività, la bullet cam è dotata di connessione Ethernet (10/100) e wireless (802.11b/g), implementa diversi protocolli di sicurezza (da WEP a WPA e WPA2) ed è in grado di supportare fino a 16 utenti remoti simultanei.

Notizie su: