QR code per la pagina originale

1,7 milioni di iPhone 4 venduti in tre giorni

Apple ha comunicato di aver venduto 1,7 milioni di iPhone 4 nei primi tre giorni sul mercato, dato che premia il telefono come il miglior lancio Apple nella storia del gruppo. Trattasi però di un numero da interpretare: i 3/4 erano già utenti iPhone

,

Apple ha venduto 1,7 milioni di iPhone 4 in tre giorni. Il dato è stato diramato direttamente da Cupertino con apposita comunicazione ufficiale, coprendo così con i numeri le polemiche che stanno gonfiando attorno ai “presunti” (e verificati) problemi nella ricezione del telefono in conseguenza di una “errata” impugnatura del device.

«Apple annuncia oggi di aver venduto oltre 1,7 milioni di iPhone 4 al 26 Giugno, appena tre giorni dopo il lancio del 24 Giugno». Il comunicato stampa continua con l’elenco delle novità (FaceTime, grafica HD, processore A4, eccetera), ma senza dedicare il minimo cenno ai problemi emersi. Anzi, le parole di Steve Jobs continuano a sottolineare il successo del lancio: «Questo è il maggior successo di un lancio di prodotto nella storia di Apple. Quindi, ci scusiamo con gli utenti che hanno avuto l’Iphone per la mancanza di sufficienti unità».

Nel comunicato c’è spazio anche per i prossimi giorni, ricordando ove è possibile avere l’iPhone 4 e sottolineando l’apertura ad ulteriori mercati (tra i quali l’Italia) entro fine Luglio. Il dato dei primi tre giorni è però l’unica informazione che trapela, mentre i siti web di tutto il mondo puntano i fari su un ipotetico iOS 4.01 che potrebbe bypassare i problemi dell’antenna con un aggiornamento software in grado di calmierare la portata del bug progettuale (del quale Apple continua a declinare ogni responsabilità sull’impugnatura e sulla FCC, senza assunzione di colpa alcuna e con uno “stay tuned” che preavverte di prossime solerti novità).

Occorre sottolineare come alcune stime indicano il fatto che in fila per l’iPhone 4 vi fosse un alto numero di utenti già in possesso di iPhone e decisi ad effettuare l’upgrade immediato del telefono in uso. Trattasi di una massa che supera il 75% delle presenze, il che suggerisce per l’iPhone 4 un ruolo di primo piano soprattutto per gli utenti già catturati da Cupertino in passato ed ora fidelizzati con il nuovo device.

Notizie su: