QR code per la pagina originale

DiRT 3 probabilmente supporterà il 3D

Il CEO di Codemasters si dice possibilista sull'utilizzo della tecnologia 3D

,

Codemasters sta pensando seriamente di utilizzare la tecnologia 3D nel prossimo futuro per i suoi brand più apprezzati.

Il CEO dell’azienda, Rod Cousens, si è detto possibilista sul fatto che il 3D possa rientrare nei piani dell’azienda in un progetto a lungo termine, in virtù anche del fatto che il 3D, al pari dell’online, sta divenendo un “fattore” di rilievo nel mondo videoludico.

A tal proposito, sembra che già il prossimo Colin Mcrae: DiRT 3, annunciato lo scorso marzo, potrebbe sfuttare questa tecnologia. Nel gioco, inoltre, al probabile supporto del 3D si affiancheranno di certo nuovi elementi dinamici come gli agenti metereologici cangianti.

Cousens si è poi espresso sul futuro degli altri principali brand di corse automoboliste: c’è l’intenzione di serializzare di anno in anno i giochi di Fomula 1 e alternare ogni 2 anni le uscite di DiRT e GRID.

Notizie su: