QR code per la pagina originale

Monster Vision 3D Max: occhialini 3D universali

,

La tecnologia 3D è sempre più diffusa e presto la necessità di utilizzare occhialini specifici per ogni marca di televisore, potrebbe diventare un lontano ricordo. Contribuisce a dare un’accelerazione su questa strada, Monster, pronta a mettere in commercio i suoi Vision Max 3D: si tratta di occhialini attivi universali, dunque utilizzabili con ogni dispositivo che supporti la tecnologia 3D.

Dunque XpanD non sarà l’unico produttore di occhialini universali, e a partire da settembre Monster Vision 3D proporrà (inizialmente negli Stati Uniti) la sua alternativa, che si differenzierà dalla concorrenza fondamentalmente per la tecnologia di trasmissione degli impulsi di sincronizzazione: non utilizzerà gli infrarossi ma la radiofrequenza.

In pratica sarà necessario un trasmettitore a radiofrequenza da posizionare in prossimità del televisore, in modo che possa captare gli impulsi IR e trasformarli in un segnale RF a 2,4 GHz che viene ricevuto dagli occhialini. Secondo Monster, questa soluzione ha il vantaggio di eliminare eventuali problemi di sincronizzazione e quindi assicurare una migliore qualità della riproduzione 3D, rendendo così i Monster Vision Max 3D compatibili con qualsiasi TV 3D attivo.

La soluzione sembra buona tecnicamente, ma non certo priva di svantaggi: immaginate di organizzare una serata a casa di amici, per vedere l’ultima novità in 3D. Portate i vostri Vision 3D Max alla serata e qui vi accorgete che probabilmente non potete usarli, perché i vostri amici, utilizzano gli occhialini proprietari avuti in dotazione con il loro TV 3D, che sfruttano la trasmissione a infrarossi. La stessa delusione che avreste, probabilmente, se decidete invece di portarli al cinema.

A questo rischio c’è poi da aggiungere il prezzo: per acquistare un paio di occhialini con il necessario dongle, Monster chiederà 249,95 dollari (e 169,95 dollari per ogni singolo paio di occhiali aggiuntivi): un prezzo non proprio abbordabile e decisamente più alto della attuale concorrenza.

Notizie su: