QR code per la pagina originale

Libera rete: maratona Web per la libertà di informazione

,

Sarà una maratona a “rete unificata”, ma per rete si intende questa volta il Web. La manifestazione promossa dalla FNSI per la libertà di informazione, pensata contro i tagli alla cultura e la cosiddetta Legge Bavaglio del governo, mobiliterà il Web come mai prima era accaduto in Italia.

La manifestazione si terrà a Roma, in piazza Navona, il 1° luglio a partire dalla 17, ma anche in molte altre città, come Milano, Padova, Torino, persino Londra e Parigi. A queste si affiancheranno diverse iniziative locali, organizzate da associazioni di studenti e da giornalisti.

Tutto questo si trasformerà sul Web in una lunga maratona in diretta, ideata da Altratv insieme a Current TV, Valigia blu, Femi e a moltissime altre micro-web TV italiane e realtà di giornalismo partecipativo.

Così nasce Libera Rete: l’evento verrà trasmesso in collegamento con Roma e a Conselice (luogo dove esiste una piazza dedicata alla libertà di stampa), decine i collegamenti previsti via webcam.

Alla maratona, nel corso della quale interverranno giornalisti, magistrati, editori, e tante nuove realtà del giornalismo Web, hanno aderito anche i “pezzi grossi”: Corriere.it, Repubblica.it, RaiNews24, Agora Vox, Articolo 21. Verranno trasmesse le inchieste più rilevanti prodotte sull’argomento della libertà di informazione, che saranno condivise dall’intera piattaforma.

Una inedita congiunzione di forze, dalle grandi testate alle microrealtà, dalle Web TV alle Web radio. Tutti assieme, dalle 17 alle 24, per denunciare un atteggiamento considerato pericoloso e censorio nei confronti di chi fa informazione, garantendo una visibilità enorme a una manifestazione altrimenti confinata fisicamente.

Al di là di quel che ciascuno può pensare di questo disegno di legge (al momento addormentato al Senato senza che si sappia se e quando verrà discusso) si tratta senza dubbio di una data significativa dell’era del Web journalism italiano. E sarà istruttivo seguire la giornata, valutare questo genere di iniziativa e il suo impatto sull’opinione pubblica. Dalla discussione virtuale a quella reale.

Notizie su: