QR code per la pagina originale

Retelit chiede di partecipare al tavolo per la NGN

,

Retelit, importante operatore nostrano, da tempo impegnato ad offrire infrastrutture wireless ad alta qualità su tecnologia WiMax ha presentato una formale richiesta al Ministero dello Sviluppo Economico e al Viceministro con delega alle comunicazioni, Paolo Romani, per poter partecipare al tavolo per la rete di seconda generazione italiana (NGN).

Come sappiamo, attualmente a questo tavolo partecipano Telecom Italia, Vodafone, Wind, Fastweb e Tiscali oltre che BT Italia e 3 Italia. Retelit dal canto suo, avrebbe tutte le carte in regole per parteciparvi.

Il provider infatti dispone di una rete in fibra ottica di ben 7300 Km oltre che di un’importante rete wireless su tecnologia WiMax in fase di forte espansione.

Vedremo dunque cosa risponderà il Ministero e Paolo Romani, anche se è nota l’attuale volontà di non voler includere nessun altro provider oltre gli attuali partecipanti.

Sul fronte del WiMax, va detto che Retelit ha di recente coperto Calderara di Reno e i comuni limitrofi in Emilia Romagna e in provincia di Bergamo il comune di Cividate al Piano.

Notizie su: