QR code per la pagina originale

Anche Intel abbandona il WiMax?

,

Tutti sappiamo che tra alti e bassi il WiMax non gode di un’eccellente salute e molte aziende eccellenti come Cisco e Nokia hanno già di fatto passato la mano preferendo di gran lunga l’LTE che rappresenta la base per il futuro 4G.

Ma la notizia shock arriva direttamente da Intel che produce moltissimi dei chip WiMax che equipaggiano la maggior parte dei device. È data quasi per certa infatti, la chiusura del “WiMax Program Office”, gruppo che lavora allo sviluppo del WiMax.

Il motivo della chiusura non è certo, Intel comunque riferisce che la decisione fa parte di un normale percorso evolutivo. In poche parole il WiMax è oramai maturo e non c’è più bisogno di un gruppo interno all’azienda dedicato solo a questo progetto.

Fatto sta che in ogni caso moltissimi partner di Intel hanno letto nella mossa un qualcosa di più, come l’inizio di un percorso che possa portare all’abbandono definitivo del WiMax che in tal senso significherebbe la morte sicura o quasi per questa tecnologia.

Tra i più preoccupati, troviamo addirittura il governo di Taiwan, che con Intel ha un contratto di collaborazione per lo sviluppo di questa tecnologia.

Una situazione dunque molto fumosa e intanto l’LTE alla porte viene sempre più scelto come alternativa per i servizi wireless.

Quale futuro dunque per il WiMax? Voi che ne pensate?

Notizie su: