QR code per la pagina originale

Fring e Skype… è scontro aperto

,

Tutti conoscono Fring, un eccellente client VoIP per smartphone multipiattaforma, valida alternativa spesso e volentieri ai client ufficiali di Skype. Per Fring questi, sono giorni di tribolazione: dopo aver inserito il supporto alla videocamera anteriore del nuovo iPhone 4 e dunque abilitando la possibilità di effettuare vere videochiamate, i suoi server non hanno retto l’aumento di traffico esponenziale, o almeno così si pensava…

La conseguenza in apparenza è stata la disattivazione del supporto a Skype per risparmiare risorse di rete in attesa, si dice, di un upgrade tecnico.

Una decisione bizzarra perché il successo di Fring è stato proprio quello di poter utilizzare il supporto a Skype nel proprio client.

Da oggi sino a data da destinarsi, niente più Skype attraverso Fring, un fatto alquanto seccante, che qualcuno però maliziosamente ha iniziato a commentare in altro modo.

Già, perché qualcuno profetizzava una futura eliminazione definitiva del supporto a Skype da parte di Fring. Detto fatto, a poche ore dall’annuncio della temporanea sospensione del supporto a Skype arrivano nuove dichiarazioni molto pesanti sia da parte di Fring che da parte di Skype che testimoniano una situazione di forte tensione tra le due aziende che a poco a vedere con problemi tecnici…

Fring in un nuovo comunicato accusa Skype di essere stata lei la vera causa dello stop al servizio in quanto non accetterebbero un confronto aperto.

A questa dichiarazione di guerra risponde subito Skype asserendo che loro non hanno bloccato nulla, però emerge anche che da tempo oramai è in atto un contenzioso tra Skype e Fring sul supporto Skype nei client Fring.

Skype accuserebbe Fring di offrire un servizio di bassa qualità e questo porterebbe gli utenti a giudicare male il servizio di Skype stessa. Nonostante questo sono in corso una serie di incontri tra le parti per tentare di risolvere la questione.

Tuttavia a fine anno Skype sarebbe intenzionata a mettere a pagamento le chiamate VoIP su rete 3G e questo potrebbe essere una valida scusa per forzare la separazione…

Notizie su: