QR code per la pagina originale

iPad Control, per gestire Windows Media Center con il tablet Apple

,

Presentata al CEDIA EXPO 2010, la proposta di VidaBox sembra essere la prima che consentirà all’iPad di controllare un dispositivo su cui è in esecuzione Windows Media Center: nata originariamente per consentire la gestione del media server commercializzato da Vidabox (una soluzione, appunto, basata su sul sistema di Redmond) l’applicazione iPad Control, infatti, consentirà di interagire con WMCE, oltre a fornire alcuni controlli per l’automazione della casa.

Secondo Steven Cheung, presidente di VidaBox, questa era una delle applicazioni più richieste e attese dai rivenditori Vidabox: ora sarà possibile, tramite l’iPad, sfogliare la libreria di musica e film (visualizzati sotto forma di cover art) ottenendo moltissime informazioni su ogni elemento sfruttando i metadati e tutto con immediatezza e semplicità. Sarà anche possibile integrare nell’applicazione la gestione dell’audio distribuito nei vari ambienti, fino anche al controllo dell’illuminazione.

Non è tutto qui: Vidabox intende integrare nel suo sistema, tramite l’applicazione per iPad (che, precisiamolo, non è un’applicazione nativa, ma una web application, utilizzabile da chi dispone di un collegamento Internet) anche i servizi online di streaming musicale quali Rhapsody, Pandora, Napster e Shoutcast.

È evidente che l’applicazione trarrà grandi vantaggi offerti da uno schermo touchscreen come quello del tablet di Cupertino, ma un buon lavoro sembrano averlo fatto anche gli sviluppatori Vidabox che, con la nuova piattaforma vAutomation 2.0, hanno messo a disposizione una interfaccia assolutamente fluida ed user-friendly.

iPad Control, al momento è stato solo mostrato in anteprima al Cedia EXPO di Melbourne, ma sarà definitivamente disponibile entro la fine dell’anno. Per il momento non possiamo che accontentarci del video di presentazione.

Notizie su: