QR code per la pagina originale

iPhone miglior smartphone, ma non possiamo consigliarlo

,

Consumer Reports è un sito Web che si occupa di consigliare i consumatori riguardo all’acquisto di prodotti e alla fruizione di servizi. Molto popolare negli Stati Uniti il sito tratta di qualsiasi argomento: dalle auto agli aquiloni. Ovviamente, vista l’importanza dello smartphone realizzato a Cupertino, gli ingegneri che lavorano per il sito hanno deciso di testare anche questo prodotto.

Anche se inizialmente Consumer Reports aveva archiviato il caso riguardante i problemi di ricezione dell’iPhone 4 come una bufala creata principalmente dai mass media, nella giornata di ieri, dopo aver effettuato test più specifici, i blogger hanno ammesso che questi problemi sono realmente esistenti e che proprio a causa di questi non si sentivano di raccomandare l’acquisto del prodotto.

Infatti, dopo aver realizzato test mirati in un ambiente isolato da interferenze è emerso che la “death grip” è realtà. Questa grande pecca del dispositivo, a detta dei blogger, non può passare inosservata e un consumatore, comprando lo smartphone, deve essere conscio delle limitazioni che ne derivano.

Tuttavia la classifica che stila il sito Web per quanto riguarda gli smartphone vede in testa l’iPhone 4 con ben 76 punti su 100 disponibili e con due punti di vantaggio sul concorrente più prossimo, l’HTC Evo 4G.

iPhone 4 si è meritato il voto “Eccellente” per quanto riguarda il display, la navigazione nei menù, il Web browsing, contenuti multimediali e la durata della batteria. Ha conquistato il voto “Molto buono” per quanto riguarda le telefonate e i messaggi e il voto “buono” nella categoria “voice quality” che descrive la fedeltà di riproduzione del suono tramite il microfono integrato.

Dopo questa ulteriore conferma, che rileva come unica pecca del dispositivo la “death grip”, ad Apple non resta dunque che trovare un modo efficace per risolvere i problemi di ricezione, se non vuol vedere vanificate le eccezionali statistiche per quanto riguarda le vendite dalla data di lancio del prodotto.

Notizie su: