QR code per la pagina originale

Yahoo lancia Upshot, un nuovo blog d’informazione

,

Il 6 luglio Yahoo ha lanciato negli Stati Uniti Upshot, un blog d’informazione nato con un obiettivo molto chiaro, che il vice-presidente di Yahoo Media ha sintetizzato così:

Massimizzare l’audience, la monetizzazione verrà di conseguenza.

Si tratta di un esperimento originale nel campo del “new journalism”: il blog ha una redazione di otto giornalisti professionisti e due editor, impegnati a scrivere articoli brevi e analisi sui temi d’attualità, per “andare al cuore delle storie importanti”.

Nel post di presentazione leggiamo che Upshot non vuole fare concorrenza ai quotidiani online. L’obiezione più ovvia, su questo punto, è stata prevista e anticipata con la seguente dichiarazione d’intento: la redazione non farà blogging sui report degli altri. Ma è proprio così?

Sarà la professionalità dei giornalisti della redazione a decidere della qualità delle analisi e dell'”originalità” degli articoli, ma le storie che la redazione racconterà saranno evidentemente ispirate a quelle che avranno più spazio e visibilità sulle maggiori testate.

Upshot promette imparzialità e responsabilità verso i propri lettori, garantendo la giusta attenzione ai commenti e alle critiche. Considerando il crollo dei visitatori registrato dal Times dopo l’introduzione del paywall, che compare persino per accedere ai blog, e considerando che altri giornali (Il Sole24Ore, Financial Times, Wall Street Journal) si stanno muovendo in questa direzione, se in futuro anche altri quotidiani scegliessero questa strada, Upshot potrebbe diventare il prototipo di una specie di free press 2.0 online.

Un manipolo di giornalisti professionisti legge e confronta le fonti a pagamento, eventualmente aggiungendo qualche ricerca originale sulle storie più rilevanti, per scrivere articoli che garantiscano la sopravvivenza dell’informazione gratuita online, sviluppando il modello di business sul traffico generato. Questa, in sintesi, l’idea, costruita attorno a una redazione che si concentrerà sulle grandi questioni internazionali, sulla politica nazionale, sui reportage investigativi, sui media, sulla politica interna in relazione al punto di vista delle più varie comunità e sulle storie curiose, che suscitano meraviglia.

Notizie su: