QR code per la pagina originale

Apple regalerà le custodie per iPhone 4: arriverà in Italia il 30 luglio

,

I problemi di ricezione di iPhone 4 sono ormai quotidianamente sulle pagine delle testate di settore e, ovviamente, Apple non poteva più rimanere con le mani in mano. Per questo motivo, Steve Jobs ha tenuto una conferenza stampa, alle 19 ora italiana, per elencare le strategie di risoluzione di questa noiosa malfunzione.

Prima delle domande dei giornalisti, tuttavia, Steve Jobs si è concesso qualche minuto di monologo. Dopo aver mostrato un video preso da YouTube dedicato all’antenna del melafonino, l’iCeo ha esordito riconoscendo le disfunzioni di iPhone:

Non siamo perfetti. E nemmeno i telefoni lo sono.

Da questa ammissione, si è poi passati a un vero e proprio “Antennagate“, dove Jobs ha specificato che l’azienda ha passato gli ultimi 22 giorni a indagare la questione, scoprendo come questo problema di ricezione sia diffuso su quasi tutti gli smartphone attuali, Blackberry e HTC compresi.

Cupertino ha quindi proceduto con severi test in apposite camere predisposte allo studio delle onde radio e, con l’aiuto di un’equipe di esperti, ha modificato l’algoritmo di iPhone 4 tramite un aggiornamento software. Il difetto di ricezione, tuttavia, rimane comunque presente: si tratterebbe, perciò, di una reale sfida per tutta l’industria di dispositivi mobili.

Allo stesso tempo, però, la polemica su iPhone 4 è apparsa decisamente esagerata: solo lo 0,55% di tutti gli utenti iPhone 4, infatti, ha contattato AppleCare per chiedere spiegazioni in merito alla debole ricezione. Livelli di segnale che, fra le altre cose, rimarrebbero comunque al di sopra degli altri concorrenti sul mercato. Nemmeno AT&T ha notato un tasso elevato di restituzione dei dispositivi: l’1,7% contro il 6% di iPhone 3G S.

Sebbene il tasso di malfunzionamento non sia poi così elevato, Apple ha deciso di soddisfare comunque le richieste degli utenti: Cupertino regalerà un bumper o una custodia di produttori terzi a tutti i possessori di iPhone 4 e a chi provvederà a comprare un iPhone entro il 30 settembre. Non vi è, invece, l’intenzione di richiamare tutti i melafonini difettosi.

E proprio in merito di date, è stato ufficializzato l’arrivo del nuovo melafonino in Italia: il 30 luglio, come ormai ampiamente previsto.

Notizie su: