QR code per la pagina originale

Foursquare in trattativa con i motori di ricerca

Il popolare servizio di geotagging è in trattativa con Google, Microsoft e Yahoo per portare la sua tecnologia nei motori di ricerca. Un sistema che potrebbe migliorare la ricerca in tempo reale delle informazioni sui luoghi

,

Foursquare vuole ampliarsi e e monetizzare: per far ciò cerca alleati, contattando tutti i principali motori di ricerca, ovvero Google, Microsoft e Yahoo. È il Telegraph a rivelare l’indiscrezione riguardante le trattative avviate con i colossi della ricerca, ai quali Foursquare sta proponendo una partnership.

Il fondatore di Foursquare, Dennis Crowley, ha parlato in un’intervista al Telegraph degli obiettivi della sua start-up, che sta crescendo di giorno in giorno. Il sito rappresenta, secondo le intenzioni del suo fondatore, il futuro della ricerca online, perchè permetterebbe agli utenti di arricchire le richieste degli utenti aggiungendo le opportunità del geotagging in tempo reale.

«Possiamo rendere i dati anonimi e utilizzarli per mostrare i trend di un certo luogo in un determinato momento. Twitter ha aiutato il mondo dei motori di ricerca mostrando ciò che la gente dice. Foursquare permette alle persone di cercare informazioni e tendenze su un luogo in tempo reale».

Il riferimento al sito creato da Jack Dorsey non è casuale. Lo stesso Twitter fu interessato, tempo fa, da trattative con tutti i principali motori di ricerca. Ed ora Foursquare punta ad integrare il geo-tagging in realtà come Google o Bing. Sembra peraltro essere proprio il motore di ricerca di Microsoft ad apparire il più disponibile a possibili collaborazioni, soprattutto in considerazione della qualità del suo Bing Maps ed in base alla stretta necessità di recuperare terreno nei confronti dei rivali di Mountain View.

D’altra parte, a differenza di Twitter, che ormai non ha rivali nel settore del microblogging, Foursquare deve stare attento a concorrenti quali Gowalla e Yelp. Solo poche settimane fa, un aumento di capitale di 20 milioni di dollari ha portato il valore complessivo del sito a 95 milioni di dollari, il tutto abbracciando un’utenza di 2 milioni di utenti e spingendo Foursquare verso nuovi traguardi.

Notizie su: