QR code per la pagina originale

I risultati fiscali annunciati da Apple vanno oltre ogni più rosea aspettativa

,

Ieri alle 14,00 ora di Cupertino, Steve Jobs e i suoi hanno annunciato i risultati fiscali dell’azienda, relativi al terzo trimestre fiscale, che corrisponde al secondo trimestre solare, ovvero quello appena trascorso.

Avevamo pubblicato ieri un articolo citando alcuni blog che erano stati riportati come fonte da AppleInsider per fare alcune previsioni. Ieri l’annuncio fatto da Apple ha sbaragliato anche le più rosee aspettative dei blogger e persino dai contabili stessi dell’azienda, a quanto ha dichiarato Jobs. Apple ha infatti raggiunto il miglior fatturato della sua storia e anche il miglior guadagno per azione, confermando la bontà del proprio titolo.

Il titolo AAPL che corrisponde all’azienda di Cupertino non è ancora tornato ai massimi che aveva registrato qualche tempo fa ma nella sola giornata di oggi ha recuperato, al momento in cui scriviamo questo articolo, ben oltre 6 punti che equivalgono a una percentuale del 2,60% del proprio valore. Pare dunque che il felice annuncio dato ieri dall’azienda abbia fermato il vorticoso calo che era seguito alle vicende relative all’antenna dell’iPhone 4.

Le migliori previsioni di ieri parlavano di 3,64 dollari di utili per azione e di un fatturato complessivo dell’azienda da stimarsi in 15,67 miliardi di dollari. L’annuncio di Apple invece comunica un fatturato relativo a questo trimestre di ben 15,7 miliardi di dollari, con un guadagno netto di 3,25 miliardi di dollari e un utile per azione di 3,51$. L’annuncio dell’anno scorso relativo allo stesso trimestre era stato molto inferiore e infatti segnava un fatturato di 9,73 miliardi di dollari con un profitto di “soli” 1,83 miliardi di dollari.

Steve Jobs ha dichiarato:

È stato un trimestre fenomenale che ha sbaragliato le nostre migliori previsioni. E che include il lancio dell’iPhone 4, il miglior lancio nella storia di un prodotto Apple. iPad ha avuto un avvio eccezionale, la gente sta acquistando più Mac che mai e abbiamo alcuni bellissimi prodotti in arrivo quest’anno.

Per il prossimo trimestre è inoltre previsto un ulteriore incremento in quanto si potrebbero addirittura raggiungere i 18 miliardi di dollari di fatturato con un guadagno per azione di 3,44$.

Dalla conferenza è inoltre emerso che le vendite dei Mac sono salite del 38%, metà delle quali dovute a nuovi utenti Apple, ciò significa che l’azienda non conta solamente sulla crescita dovuta ai dispositivi mobili.

In seguito agli annunci sopraelencati è seguita una breve sessione di domande e risposte. Ovviamente è stato chiesto ad Apple di quanto fossero variate le vendite dell’iPhone 4 in seguito all’AntennaGate. Steve ha risposto seccamente che Apple sta vendendo ogni dispositivo che riesce a produrre e che quindi la domanda eccede ancora la disponibilità, non rispondendo però direttamente alla domanda.

Un’altra questione che era lecito aspettarsi fosse posta era quella relativa ai costi dovuti ai bumper offerti in modo gratuito. Lo staff Apple ha risposto che questa mossa dovrebbe riflettersi in una perdita di 175 milioni di dollari in settembre per rivelarsi però poi un guadagno in ottobre. Apple comunque ha dichiarato che per avere cifre precise aspetta di vedere quanti utenti richiederanno le custodie gratis.

Un trimestre molto favorevole dunque per l’azienda di Cupertino che aspetta solo di rilevare quanto potrà essere il reale impatto del caso iPhone 4. Noi tuttavia siamo rimasti incuriositi dalla frase di Steve Jobs in cui dichiara che quest’anno vedremo altri interessanti prodotti Apple.

Che siano in arrivo succose novità per i desktop? Che sia in arrivo il Magic Trackpad? Che sia in arrivo l’iWatch? Non ci resta che attendere.

Notizie su: