QR code per la pagina originale

Con Flipboard i social diventano un magazine

,

Se pensavate che gli aggregatori di feed fossero la soluzione definitiva, da poco tempo è disponibile un’applicazione per iPad che sposta in avanti il nostro standard di lettura dei contenuti dei social network.

L’applicazione è gratuita, si chiama Flipboard, ed è stata accolta con entusiasmo che non si vedeva da tempo nell’ambiente.

Il suo funzionamento prende le mosse dalle applicazioni già esistenti per l’impaginazione delle notizie online di diversi quotidiani in un unico formato. Il principio è lo stesso, ma l’oggetto stavolta sono i social network.

Sta qui la novità potenzialmente rivoluzionaria di Flipboard, perché potrebbe cambiare radicalmente il nostro modo di accedere ai social media, trasformando questa molteplicità di forme, di immagini, di video, di testi, in una vera e propria rivista personalizzata.

Al momento per utilizzare questa applicazione è necessario l’iPad (ma anche i nuovi tablet PC in arrivo saranno compatibili) e le credenziali di accesso a Twitter e Facebook. Grazie a questi dati, il programma riassembla tutto.

Abbiamo linkato un articolo da un quotidiano online? Flipboard lo recupera, insieme alle immagini, ai video e a tutti gli elementi multimediali, e lo impagina. Naturalmente tutto è personalizzabile: secondo cronologia, rilevanza, argomenti. E il risultato è una pagina di straordinaria leggibilità.

Questa novità manda nuovamente in fibrillazione gli editori. Abbiamo visto che gli ultimi esperimenti di paywall non stanno dando i frutti sperati, e il passaggio di questi contenuti tramite la condivisione sui social network ha il difetto di bypassare la pubblicità presente sulle Home Page originali.

La soluzione di Flipboard è semplice: rispettare le decisioni di ogni editore. Se l’articolo è visualizzabile integralmente, questo viene impaginato. Se invece lo è solo parzialmente, l’iPad rimanda al collegamento.

La sensazione però è che oggi la visione free delle news online abbia segnato un punto a suo favore.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 22/07/2010 alle 11:00 #149684

    Marco Viviani
    Moderator
    22/07/2010 alle 12:05 #213847

    Eros
    Participant

    Ciao,
    implementazione molto carina (almeno dal video e dal sito sociale) e iPad oriented (quindi che verrà adorata dagli utenti della mela morsicata) dei più classici feed aggregator, anche se con qualche cosina in più (lo ammetto): dal video azzarderei che riconosce i link dentro ai twit e mostra il collegamento espanso.
    Sicuramente sarà un kill-application: considerando la cura con è stato realizzato il video (che è veramente Apple-like) la società che ha prodotto questa applicazione sa il fatto suo, soprattutto per quanto riguarda le tecniche di comunicazione.

    cheers