QR code per la pagina originale

Apple presenta il Magic Trackpad

La società di Cupertino ha tolto il velo dal suo nuovo prodotto: confermati i rumor delle scorse settimane, che volevano un dispositivo Bluetooth, multitouch e pensato per gli utenti Mac. Già disponibile per l'acquisto alla cifra di 69€

,

Alla fine le voci sono state confermate: il Magic Trackpad di Apple è realtà. Il tutto è iniziato da un blackout dell’Apple Store online, che nella maggior parte dei casi significa novità in arrivo. Una volta tornato online, il negozio della mela sul web presentava un nuovo prodotto, quel Magic Trackpad di cui si è discusso nelle settimane scorse, ed una evoluzione della linea iMac con due nuovi modelli da 21.5 e 27 pollici.

Il Magic Trackpad rappresenta la prima interfaccia interamente multitouch con la quale gli utenti possono ora interagire con il proprio desktop targato Apple. La tecnologia utilizzata, come riporta lo stesso sito Apple, è la medesima già presente sui MacBook e permette di effettuare una serie di operazioni in maniera semplice e veloce, utilizzando unicamente le dita della mano ed il trackpad: sfogliare un giornale online, zoommare o ruotare un’immagine, scorrere una pagina web e altre operazioni prima possibili solo cliccando appositi pulsanti di un’interfaccia grafica. Il risultato è quello di una interazione molto più naturale con i contenuti sullo schermo, superando le piccole difficoltà a cui un mouse costringe nel cliccare icone e nel dettare comandi tramite apposite palette di strumenti.

Le dimensioni della tavoletta, circa l’80% superiori a quelle del trackpad presente sui portatili Mac, e la vasta gamma di combinazioni possibili, rendono il Magic Trackpad uno strumento versatile e comodo. Il prezzo al pubblico è di 69 dollari negli Stati Uniti; la cifra è numericamente identica, ma calcolata in Euro, per i Paesi del vecchio continente.

Apple Magic Trackpad

Il Magic Trackpad è immediatamente acquistabile online. Per funzionare necessita di due batterie AA, ed è possibile connetterlo al proprio Mac utilizzando la tecnologia Bluetooth, con la possibilità di utilizzarlo fino a 10 metri di distanza. La ricarica delle batterie può essere effettuata tramite l’apposito Apple Battery Charger con il quale Cupertino promette ricariche di lunga durata ed alte performance tali da garantire un ciclo di vita decennale alle ricariche acquistate.

La comparsa del Magic Trackpad nell’Apple Store presenta però una piccola anomalia: generalmente l’arrivo di nuovi prodotti di una certa importanza, come del resto anche il nuovo trackpad può essere considerato, è sempre accompagnato con tanto di presentazione in un evento ad hoc. Questa volta, invece, Steve Jobs ha scelto il profilo basso per la presentazione del nuovo strumento destinato agli utenti Mac, preferendo pertanto probabilmente la scena sgombra per gli altri prodotti che, dopo iPhone ed iPad, faranno ancora la comparsa da qui alla fine dell’anno.

Notizie su: