QR code per la pagina originale

Tesi on Demand: la tesi prima del colloquio

Se il luogo comune vuole gli studenti impegnati online per cercare vecchie tesi e copiarne i contenuti, la realtà è invece quella di Tesi on Demand, un progetto Tiscali e Tesi Online per l'incontro win-win tra studenti laureandi ed aziende interessate

,

Se fino ad oggi il rapporto tra le tesi universitarie e la rete è spesso stato affiancato più ad un copia/incolla selvaggio che non ad una vera operazione di ricerca, ora il tutto potrebbe essere rimodulato mettendo proprio la rete al centro dell’incontro tra studenti ed aziende per giungere alla compilazioni di tesi di maggior prestigio. Tesi Online, in collaborazione con Tiscali, si pone al centro del progetto e tenta di fare da collettore per stimolare il ciclo virtuoso tra le parti.

«Grazie a “Tesi on Demand” è possibile identificare i temi e gli argomenti più interessanti per le realtà imprenditoriali sul territorio e far sì che diventino, con il coordinamento delle facoltà interessate e il supporto dell’azienda che patrocina quel determinato progetto, la tesi di laurea». Le tesi, insomma, non nascono da una semplice ispirazione, ma piuttosto dall’incontro mediato tra le aziende e gli studenti: le prime mettono a disposizione la propria collaborazione (ed una promessa), i secondi la propria ricerca (ed una ambizione) ed in questo interscambio nasce un dialogo che avvicina le parti per una maggior efficienza nella ricerca di posti di lavoro o di nuove risorse da integrare.

Il progetto è così sviluppato:

  1. «L’azienda propone uno o più progetti di ricerca su Tesi On demand;
  2. Tesi on demand seleziona per facoltà i laureandi iscritti al servizio e li informa sul progetto dell’azienda;
  3. I laureandi interessati alla tesi proposta dall’azienda si candidano;
  4. L’azienda contatta il candidato per un approfondimento relativo alla sua carriera accademica;
  5. Il laureando propone al proprio relatore il tema della tesi e qualora venisse accettato entrerà a sua volta in contatto con l’azienda;
  6. Al fine di portare a termine il lavoro di ricerca nel migliore dei modi lo studente trascorrerà all’interno dell’azienda un periodo di stage».

Il colloquio di lavoro, insomma, inizia in anticipo: l’azienda pone sul tavolo un compito da svolgere e lo studente, nel proprio pieno interesse, compila la propria tesi universitaria sulla base degli studi e dell’esperienza accumulata. Università ed azienda sono gli interlocutori di cui lo studente può avvalersi, il tutto nel vantaggio reciproco di un incontro mediato, progressivo e confacente alle necessità delle parti in causa. Tesi Online si propone da organizzatore centrale, mettendo le parti in contatto e favorendo così l’inizio delle operazioni.

Notizie su: