QR code per la pagina originale

Smartphone, Android cresce dell’886%

Il mercato degli smartphone continua a crescere a livello internazionale partorendo cifre in crescita per tutte le maggiori aziende del settore. Bene iPhone e RIM, mentre è enorme il successo registrato da Android con vendite cresciute dell'886%

,

Il mercato degli smartphone è cresciuto corposamente nel corso del Q2 2010 ed in particolare sarebbero stati i dispositivi con il sistema operativo Android a spopolare tra l’utenza registrando una crescita pari all’886% rispetto a quanto fatto nello stesso lasso di tempo dello scorso anno.

In base ai dati diffusi da Canalys, si tratta di un enorme successo per l’OS di Google, che nel giro di un anno è entrato con forza tra le piattaforme più popolari, facendosi forte di una distribuzione su numerosi device quali quelli prodotti da HTC, LG, Samsung, Motorola, Acer e altri i quali hanno ormai largamente abbracciato tale sistema operativo traendone grandi soddisfazioni. Android è stato ben accolto dal mercato e sembra essere parecchio apprezzato dall’utenza che ne fa uso: l’OS in questione è fortemente diffuso soprattutto negli Stati Uniti, territorio dove il mercato degli smartphone è cresciuto del 41%, con i device basati su Android che hanno monopolizzato il mercato, registrando da soli una quota pari al 24%. I “googlefonini” vendono bene anche nel mercato asiatico: in Cina Android è la piattaforma preferita dopo l’apprezzato Symbian di Nokia. Con una popolazione pari a 1,3 miliardi, la Cina rappresenta un mercato con un potenziale di crescita enorme: Canalys prevede che sarà proprio Android a favorire un ulteriore aumento della diffusione degli smartphone nei prossimi anni.

Il secondo trimestre del 2010 ha portato in casa Nokia vendite per 23,8 milioni di esemplari. Trattasi di una crescita del 41% anno su anno, trend seguito da RIM con il 18% di terminali piazzati. Le vendite dei dispositivi mobile sono cresciute anche per Apple ed entro la fine del 2011 si prevede un ulteriore passo in avanti per questo mercato: «entro il 2013 gli smartphone cresceranno così tanto da rappresentare oltre il 27% del mercato mondiale, con proporzioni che in alcuni mercati europei supereranno il 60%, mentre negli Stati Uniti si toccherà il 48%», ha affermato Pete Cunningham, analista di Canalys. Un futuro ancora più roseo, dunque, per un settore già costantemente in crescita.

Una curiosità è data dal fatto che, sebbene i dispositivi Android siano stati la scelta più effettuata dai compratori nell’ultimo periodo, iPhone rimarrebbe il prodotto più desiderato. Secondo quanto riporta Nielsen, infatti, chi possiede già un melafonino difficilmente pensa a cambiarlo con un altro prodotto concorrente e ben l’89% sarebbe disposto a sostituirlo solamente con il modello successivo. Coloro che utilizzano Android e BlackBerry sarebbero invece più facilmente inclini a passare ad iPhone.

Notizie su: