QR code per la pagina originale

Inviare qualunque documento ad iPad con iTunes e i PDF Services

,

Credo di poter dire con tranquillità che la più grande novità di questo anno, in casa Apple, sia stata l’iPad: l’anello mancante tra smartphone e notebook ha sicuramente dato una scossa al mercato tecnologico, nonché a quello dell’editoria, con una decisa impennata del mercato dei libri elettronici.

iBooks offre probabilmente una delle migliori modalità di fruizione di un ebook, ma non permette di importare su iPad documenti che non siano PDF e comunque per farlo occorre una noiosa operazione di importazione in iTunes per una successiva sincronizzazione; con questo semplice trucco, invece, sarà possibile inviare praticamente ogni documento, con due soli click da qualunque applicazione, direttamente alla sezione libri di iTunes.

Il suggerimento di The Apple Blog, consiste nello sfruttare i PDF Services messi a disposizione da Mac OS X: seguendo le nostre istruzioni, alla fine si disporrà di una nuova opzione di stampa, che consentirà in un colpo solo di avere una versione PDF dei nostri documenti di ogni tipo (che sia una presentazione, un documento di testo o anche una pagina Web) direttamente inclusa nella sezione “Libri” di iTunes.

La prima cosa da fare su Mac è creare un alias dell’applicazione iTunes: spostavi nella cartella Applicazioni, click con il tasto destro (o in alternativa ctrl+click) su iTunes e scegliete “Crea alias”; a questo punto sarà opportuno rinominare l’alias, per esempio in “PDF per iTunes”.

Infine, occorre spostare l’alias appena creato nella cartella PDF Services della vostra libreria: la cartella si trova in Home->Libreria e, se non dovesse esserci basterà crearla (attenzione a scrivere il nome nella maniera corretta).

Ecco fatto: ora, da qualunque applicazione, potrete inviare il documento ad iTunes utilizzando il menu “Stampa” (che normalmente troverete in “Archivio”) e, utilizzando il tasto in basso a sinistra “PDF” avrete a disposizione, nel menu contestuale, una nuova opzione, con lo stesso nome che è stato dato in precedenza all’alias di iTunes.

Notizie su: