QR code per la pagina originale

Come usare iPhone per trasportare dati

,

Avete mai provato ad inviare file al vostro iPhone come si fa con una qualunque memoria flash collegata alla porta USB del vostro computer? Probabilmente no, perché questa non è una funzione normalmente disponibile sul melafonino: Apple, per evitare accidentali danneggiamenti ai file del sistema operativo, ha scelto di non fornire accesso ai dati interni del cellulare.

Per la maggior parte degli utenti questo non rappresenta un problema, ma per chi volesse sfruttare la memoria di iPhone anche per trasportare dati esiste un semplice modo di aggirare l’ostacolo: installare iPhone Explorer, una utility gratuita (disponibile per Mac OS X e Windows) che consente di accedere alle cartelle presenti su iPhone, non tralasciando però la sicurezza del sistema operativo.

Questa utilissima applicazione (scoperta grazie alla segnalazione di iMaccanici) non è altro che un browser progettato appositamente per interagire con iOS 4 e, ovviamente con il vecchio iPhone OS, per consentire la creazione e la cancellazione di elementi (file e cartelle) sul proprio dispositivo (iPhone, iTouch o iPad).

In questo modo, grazie alla funzionalità Disk Mode sarà possibile interagire con l’iPhone, collegato tramite porta USB proprio come si fa con una comune USB key, disponendo di un’anteprima dei file e del comodissimo drag&drop anche per trasferire le vostre foto direttamente in una cartella del Mac (nel caso in cui non vi piaccia usare i software Apple per visualizzarle).

In più se disponete di un iPhone sbloccato/jailbroken, avrete un completo accesso ai file del sistema operativo, e sarete anche in grado di fare una copia dei vostri SMS, delle vostre mail, della rubrica del telefono e di molto altro.

Come già detto, il software è leggero e gratuito; se disponete dei requisiti minimi richiesti (nel caso di un Mac, il sistema operativo Leopard e la presenza di iTunes 8 o superiore) potete scaricarlo dalla pagina dedicata al download.

Notizie su: