QR code per la pagina originale

Microsoft Greenfield, tecnologia sperimentale per navigare senza GPS

,

Microsoft sta avanzando con i lavori sulla nuova e interessante Greenfield, una tecnologia sperimentale che consentirà di memorizzare vari percorsi sul proprio smartphone e di visionarli anche senza alcun modulo GPS installato nel proprio dispositivo.

Greenfield permetterà dunque di usufruire di tutti i vantaggi della tecnologia anche nelle condizioni in cui non è possibile sfruttare il GPS e in tal senso potrebbe riscuotere un grande consenso, in quanto potrebbe essere utilizzato in una grande quantità di scenari. Basta pensare alle situazioni atmosferiche non ottimali, come in montagna, per memorizzare un sentiero già percorso e non rischiare di non ritrovare la strada, oppure come un semplice supporto per gli anziani, oppure, ancora, per geotaggare delle fotografie.

L’applicazione registra i passi, la direzione, la variazione di altitudine e i dati fisici restanti associati al movimento e da qui ne crea una mappa. Il colosso di Redmond ha utilizzato Menlo per i test, un prototipo di smartphone dotato di molti sensori che tuttavia non si sa nemmeno se arriverà sul mercato. Il sistema operativo utilizzato è stato il Windows Embedded CE 6.0 R2 e sono stati necessari un accelerometro, una bussola e un barometro digitale.

Il test ha avuto un esito positivo e tutti i partecipanti sono riusciti a utilizzare l’applicazione e a raggiungere il risultato prefissato. Microsoft annuncerà in via ufficiale tale tecnologia a settembre durante la Mobile Human Computer Interaction Conference di Lisbona, non resta dunque che attendere per saperne di più a riguardo.

Notizie su: