QR code per la pagina originale

GMail fa concorrenza a Skype: telefonate gratis e a tariffe ridotte

,

Prima si poteva chiamare soltanto con il telefono. Poi, utilizzando Internet, chattare o parlare con chi era in linea insieme a te, magari tramite il tuo servizio di posta elettronica. A Mountain View hanno pensato di compiere l’ultimo passo e trasformare il servizio Voice e Chat di GMail in un vero VoIP come Skype.

La notizia è stata data ieri sul blog ufficiale di Google, e sicuramente verrà apprezzata dai tanti americani che hanno un account GMail.

Soltanto loro, per il momento, potranno utilizzare questo servizio che permette di effettuare chiamate gratis nel Nord America e a tariffe scontate negli altri Paesi del mondo.

Robin Schriebman, ingegnere che ha lavorato al software, introduce così la novità:

Finora, per chiamare qualcuno tramite computer, era necessario che tutti e due foste collegati a GMail. Visto che la gente non passa tutto il giorno davanti al computer abbiamo pensato: “Non sarebbe bello poter chiamare direttamente i telefoni?”

Il servizio è in diretta concorrenza con Skype non solo per le telefonate gratis: anche le tariffe verso altri numeri e altri paesi sono incredibilmente basse. Per chiamare in Europa bastano due centesimi di dollaro al minuto.

L’interfaccia grafica è molto semplice: riproduce una tastiera numerica e il credito per le chiamate. A fianco, la rubrica dei nostri contatti con lo stesso account GMail e le azioni possibili.

Per i possessori di un numero Google Voice è possibile fare in modo che appaia in uscita nelle chiamate e ricevere direttamente su GMail invece che sul telefonino.

La promessa di Google è di estendere il servizio anche altri Paesi nei prossimi mesi.

Notizie su: