QR code per la pagina originale

iOS 4.1: le fotografie in HDR

,

Una delle innovazioni più interessanti, e sicuramente più utili, di iOS 4.1 è la possibilità di scattare fotografie nel formato High Dynamic Range, abbreviato in HDR. Gli esperti di fotografia conoscono molto bene questo sistema, nato per consentire immagini con illuminazioni decisamente realistiche, compensando zone di sovra e sottoesposizione.

Con le normali macchine fotografiche, siano esse reflex, bridge o compatte con controlli manuali, per realizzare un’immagine HDR è sufficiente effettuare almeno tre scatti in rapida sequenza, uno sottoesposto, uno a esposizione normale e uno sovraesposto. Fatto questo, grazie ai software di fotoritocco e alle funzioni di tonemapping, è possibile unire le tre fotografie in modo che la distribuzione della luce sia omogenea evitando, perciò, elementi in ombra. Apple, nei propri dispositivi portatili, ha voluto rendere questo procedimento completamente automatico.

I device dotati di fotocamera ad alta definizione, quindi iPhone 4 e iPod Touch, mostreranno nella parte superiore della finestra di ripresa un comodo pulsante, chiamato appunto HDR. Basterà selezionarlo ed effettuare uno scatto: iOS 4.1 automaticamente riprenderà le tre immagini con esposizioni diverse e, tramite un algoritmo sviluppato da Cupertino, procederà al tonemapping, senza dover così ricorrere a lunghe sessioni di lavoro con Photoshop o applicazioni simili.

Questa nuova funzione, oltre a fornire un rapido metodo per ottenere un miglioramento globale delle proprie fotografie, permette anche di evitare errori poco piacevoli dato che, come spesso capita di osservare sui siti di photosharing, il sistema HDR è spesso usato in maniera fuorviante, generando colori innaturali e veri propri aloni alieni.

I colleghi di AppleInsider hanno pubblicato alcune immagini di prova del sistema HDR targato Mela, ve le riportiamo nella galleria sottostante.

Notizie su: