QR code per la pagina originale

Arriva Swipe il successore del T9

,

Il T9, il software implementato in tutti i telefonini che permette la scrittura agevolata con la tastiera dell’apparecchio mobile (il nome significa appunto Text on 9 keys), potrebbe avere a breve un degno successore. Si tratta di Swipe, un nuovo sistema di scrittura pensato appositamente per telefoni touchscreen, la paternità ancora una volta è da attribuire a Cliff Kushier che già nel 1990 aveva introdotto l’innovativo sistema T9.

L’utilizzo di Swipe prevede che la composizione delle parole avvenga tracciando una linea sui tasti dello schermo touchscreen senza sollevamento del dito in sostituzione della pressione di ogni singolo “tasto” velocizzando e migliorando così la facilità di scrittura sui cellulari di nuova generazione. Il primo produttore interessato a sperimentare il sistema è Nokia: si vociferava già un paio di anni fa che Swipe potesse essere integrato in Nokia Tube, voci rimaste vane.

Nokia Betalabs ha rilasciato in questi giorni una versione beta scaricabile di Swipe, compatibile con diversi modelli equipaggiati con Symbian, come il 5230, X6, N97 e C6-00. Si tratta ancora di una versione di prova che presenta alcuni bug e limitazioni sulle lingue supportate che verranno implementate a breve.

Tra le feature più interessanti ci sono la spaziatura automatica, il riconoscimento automatico delle parole pescate in un dizionario con più di 65 mila voci, correzione automatica delle parole digitate in modo errato, accesso agevolato per l’inserimento di simboli e numeri oltre che funzioni di editing. La velocità di scrittura è assicurata, una nota, infatti, afferma che si possano scrivere più di 40 parole al minuto e a quanto pare il software potrebbe essere anche implementato in altri device che prevedano la tecnologia touch (eBook reader, ecc).

Notizie su: