QR code per la pagina originale

Apple vende 6 milioni di prodotti con iOS al mese, ma Android guadagna terreno

,

Apple continua a collezionare risultati strabilianti sia in relazione ai suoi dispositivi che al software vero e proprio. Alcune stime dimostrerebbero infatti come Cupertino riesca a distribuire ogni mese ben 6 milioni di device basati su iOS, cifre da capogiro che hanno permesso alla casa della mela morsicata di piazzare 120 milioni di dispositivi dal lancio ufficiale del sistema operativo, avvenuto solo qualche mese fa.

Ma se da una parte Apple sembra non frenare mai e continuare imperterrita quella strada che gli ha permesso di essere oggi il leader del settore, dall’altra parte la situazione è oggi meno favorevole rispetto agli ultimi anni.

Questo, per via dei sistemi operativi alternativi che hanno trovato uno spazio consistente nel settore del mobile: Android, ad esempio, possiede attualmente un quarto dell’intero traffico Web mobile generato nel territorio statunitense.

Android è costantemente in forte crescita e sta dunque mettendo a rischio il mercato attualmente dominato da iPhone (iOS): i dati diffusi ad agosto mostrano come le quote di mercato del sistema operativo targato Google siano salite dal 10% di novembre 2009 al 25% di agosto 2010, mentre iPhone sarebbe calato dal 67% al 56%.

Seguono BlackBerry, che è sceso dal 12% al 9%, e gli altri operatori che detengono il 10% del mercato.

Chiaro che i due SO di punta, anche se possiedono anche funzioni simili, si differenziano nettamente per quanto riguarda la distribuzione. Android è avvantaggiato dalla possibilità di installazione in device differenti, anche e soprattutto prodotti dalle terze parti. iOS, invece, è installabile solo sui dispositivi Apple.

La guerra, se così si può chiamare, è in ogni caso completamente aperta, con Android da una parte che sembra essere il favorito per il futuro, e iOS che può contare della qualità e del nome dei prodotti Apple, nonché sull’App Store.

Notizie su: