QR code per la pagina originale

IFA 2010. Cosa si è visto: le nuove TV di LG

,

All’IFA sono stati presentati i televisori di domani (e in alcuni casi di dopo-domani). Pezzi forte delle collezioni dei grandi produttori erano i televisori 3D (e i proiettori 3D, le telecamere 3D, gli occhialini 3D e anche le “cuffie” 3D), ma grandi novità anche nel campo dei televisori tradizionali: sempre più luminosi, sempre più eleganti e sempre più “potenti”. LG ha arredato il suo stand con ben 140 televisori.

Presto nei negozi, il LEX8 è stato presentato in prima mondiale all’IFA. Il televisore è un Full LED con tecnologia NANO Lighting dallo spessore di soli 8,8 millimetri (sì, letto bene: millimetri), anche se la cornice lo rende spesso 1,25 centimetri.

Secondo LG, la tecnologia Nano Lighting “integra i LED in un unico strato detto ‘film’, riducendo sensibilmente lo spessore del TV e permette di disperdere la luce attraverso lo schermo in modo ancora più uniforme ed efficace, creando immagini più chiare, nitide e definite”. Non c’è che dire, la resa del televisore dal vivo è eccellente.

Bello e molto costoso è il TV OLED della serie EL9500. Un 31 pollici dallo spessore di soli 29 2,9 millimetri (“il più sottile al mondo”) che può riprodurre immagini 3D. Di sicuro uno dei modelli presenti all’IFA in cui la profondità delle tre dimensioni e la qualità delle immagini erano più evidenti.

Sempre in tema di “record del mondo”, nello stand LG faceva bella mostra il mastodontico LEX9, con schermo panoramico di 72 pollici, il più grande TV LED LCD 3D esistente sul mercato.

Impressionante anche lo schermo multi-vision al plasma 3D dalle dimensioni di 180 pollici.

Ma i televisori non avanzano solo nella loro parte “hard”, ma anche nel loro aspetto “soft”. LG ha presentato i progressi, ancora non definitivi, del suo concetto di Smart TV, il marchio con cui è chiamato il software destinato ad equipaggiare le TV del produttore coreano. La Smart TV di LG prevede l’accesso a contenuti online (Youtube, ad esempio) e una piattaforma di sviluppo per la produzione di applicazioni che possono essere installate sul Tv come se fossero le applicazioni di un moderno smartphone. Molto comodo e preciso il controllo del software attraverso il Magic Motion Remote Control, il telecomando da usare con i movimenti della mano (stile Wii).

Disclaimer: Webnews è stata ospitata all’IFA da LG che si è fatta carico delle spese di viaggio e di alloggio.

Notizie su: