QR code per la pagina originale

La musica di Amie Street finisce nello store Amazon

,

Amazon, a fronte di un investimento economico di cui al momento non è dato a sapere l’ammontare, ha acquisito lo store musicale Amie Street, con l’intenzione di espandere il proprio raggio d’azione e nel tentativo di insidiare l’attuale monopolio detenuto da iTunes, che ne prossimo periodo dovrà vedersela anche con l’alternativa proposta da Google.

Tutte le pagine del sito Web, che proprio Amazon aveva contribuito a lanciare nel 2007, a partire da mercoledì 22 settembre reindirizzeranno i navigatori verso la piattaforma per la vendita di file MP3 gestita dalla società di Seattle.

Gli iscritti al servizio Amie Street avranno tempo fino ad allora per scaricare la musica acquistata e spendere gli eventuali crediti residui in giacenza sul proprio account che, va specificato, non sarà più possibile utilizzare in seguito. Per incentivare il passaggio, agli utenti sarà inviato un codice promozionale di cinque dollari per i primi acquisti su Amazon.

Il team di Amie Street, a partire dalle prossime settimane, si dedicherà completamente allo sviluppo della piattaforma Songza, annunciata circa due anni fa e al momento in fase di test beta. Si tratterà di un servizio dedicato agli appassionati di musica dalla forte connotazione social network, che permetterà agli utenti di condividere i propri interessi e gli ascolti preferiti, con la possibilità di dare vita a vere stazioni radio attraverso le quali diffondere in streaming le playlist. Una sorta di Pandora insomma, ma in chiave 2.0.

Notizie su: