QR code per la pagina originale

StarCraft II: la prima mappa personalizzata si chiama Burning Tide

Burning Tide porta maree di lava durante le partite

,

Blizzard ha finalmente rilasciato la prima mappa personalizzata per il suo RTS di punta StarCraft II: Wings of Liberty.

La mappa s’intitola Burning Tide e metterà i giocatori nella stessa condizione della missione Il Giardino del Diavolo: in un’ambiente vulcanico i giocatori dovranno metter su i loro eserciti e darsele di santa ragione ma facendo attenzione alle zone che verranno invase dal magma a intervalli regolari.

Le maree di lava saranno anticipate da un avviso e i giocatori avranno poco tempo per mettere le proprie unità al sicuro per evitare che vengano distrutte dal magma.

La mappa è stata pensata per essere giocata in tre contro tre e al contrario di quanto avviene nella missione in single player (in cui l’obiettivo è solamente collezionare un certo quantitativo di minerale in questa situazione) il compito sarà quello di eliminare gli avversari.

Notizie su: