QR code per la pagina originale

Poste Italiane e l’ICANN insieme per la sicurezza informatica

,

Poste Italiane e ICANN hanno comunicato oggi di aver avviato una collaborazione tramite la GC-SEC (Fondazione Global Cyber Security Center), costituita da Poste Italiane con altre aziende straniere, per favorire la formazione di esperti in sicurezza informatica e sperimentare progetti di ricerca da avviare poi con la collaborazioni di enti, università e altri istituti interessati al settore.

Grazie a questa intesa e alla fondazione del nuovo ente, Poste Italiane entra definitivamente a buon diritto tra le più grandi aziende italiane attiva nel campo dei servizi finanziari online. Proprio per questa ragione la società guidata da Massimo Sarmi ha intenzione di spingere sulla cyber security a vantaggio dei propri interessi ma anche e soprattutto degli stessi utenti.

L’esigenza nasce probabilmente, come ci ricorda anche Webnews.it, dal successo che servizi come BancoPostaonline hanno riscosso, attirando al contempo l’attenzione dei cybercriminali.

Contestualmente all’annuncio dell’accordo con ICANN, Poste Italiane ha comunicato di aver ottenuto un proprio dominio di primo livello, il dominio dedicato “.post” che sarà particolarmente utile per le attività online del gruppo nel lungo periodo.

Notizie su: