QR code per la pagina originale

Dopo Google anche YouTube diventa Instant

,

Avete sicuramente già tutti provato la funzione mirabolante di Google Instant. Ora però un geniale studente della Stanford (la stessa università degli inventori di Google), Feross Aboukhadijeh, ha inventato un sistema che applica lo stesso concetto anche a YouTube: Youtube Instant.

Lo studente ha in pratica creato un motore di ricerca che permette di visualizzare dinamicamente l’elenco dei video presenti su YouTube, trasmettendo il primo sullo schermo senza dover premere invio.

Il sistema intuisce la nostra richiesta a seconda delle lettere immesse, cominciando dalla prima. Se si preme “b” si apre subito la galleria di Justin Bieber, se si clicca “la” arriva subito Lady Gaga. E via dicendo.

Un’idea e un contesto, quello musicale, sorprendentemente simili a quelli che la stessa società di Mountain View ha utilizzato per pubblicizzare proprio Google Instant, usando la celebre “Subterranean Homesick Blues” di Bob Dylan, riportata a fondo post.

Lo studente ha realizzato questo motore in un’ora soltanto, per scommessa con il suo compagno di stanza. Ora lo sta migliorando.

Il blog Mashable ne parla come della “più divertente e geniale maniera di passare un pigro venerdì”. Ma probabilmente merita qualcosa di più di una pacca sulla spalla.

Almeno questo è il parere di Chad Hurley, papà di YouTube, che ha twettato sul microblog dello studente offrendogli un lavoro. E non è l’unico: Aboukhadijeh sta già lavorando per qualcun altro. Indovinate per chi? Bravi: Facebook.

Notizie su: