QR code per la pagina originale

YouTube sperimenta il live streaming

,

Il prossimo step nell’evoluzione di YouTube? Lo streaming live. Google ha dato il via nelle ore scorse a due giorni di test per la trasmissione di contenuti in diretta attraverso il suo portale di video sharing, in collaborazione con alcuni partner come Rocketboom e Young Hollywood.

È bene specificare che non si tratta di una vera e propria novità, in quanto già in passato la piattaforma è stata utilizzata per la diffusione in tempo reale di eventi come il concerto degli U2 al Rose Bowl di Pasadena, i discorsi del presidente Barack Obama ai cittadini americani o la più recente conferenza di presentazione di Google Instant, senza contare servizi come Ustream, Justin.tv, oppure Livestream, che già da tempo svolgono una funzione del tutto simile.

Nel prossimo periodo, se il test darà i risultati sperati, la tecnologia potrebbe diventare di uso comune, spalancando così le porte all’avvento di nuovi format di intrattenimento e informazione, con la possibilità per gli utenti di interagire mediante il classico modulo dei commenti per ricevere risposte in tempo reale. A parlarne è Josh Siegel, product manager di YouTube:

È solo un primo test, un passo iniziale per capire quali possono essere le performance della nostra piattaforma nel gestire un simile volume di informazioni. In base ai dati raccolti, decideremo se estendere l’iniziativa ai nostri partner oppure rimandare il tutto a un secondo momento.

Nell’ottica di Google, il live streaming rappresenta la naturale evoluzione di un servizio di portata ormai universale come YouTube, che secondo le statistiche si arricchisce di 24 ore di nuovi filmati caricati ogni 60 secondi. Resta da capire se nei piani dell’azienda rientra anche la possibilità di estendere queste nuove feature all’intera community di utenti, oppure mantenerla almeno inizialmente un’esclusiva dedicata ai propri partner. Come ipotizza Jason Kincaid su TechCrunch, le conseguenze potrebbero essere tutt’altro che piacevoli, rendendo pressoché impossibile un efficace controllo degli stream trasmessi.

Notizie su: