QR code per la pagina originale

Apple si rivolgerà a Qualcomm per iPhone 5?

,

Sembra che Apple sia intenzionata ad abbandonare i chipset Infineon, per affidare la baseband a Qualcomm per il prossimo iPhone 5: è questo il rumor che circola insistentemente in Rete.

Nonostante i recenti apprezzamenti di Steve Jobs per l’acquisizione di Infineon da parte di Intel, il passaggio a Qualcomm sembra essere la via obbligata, se effettivamente c’è l’intenzione di abbracciare anche le reti CDMA, così da rendere iPhone utilizzabile anche per gli utenti di Verizon.

La mossa non va vista solo in chiave Verizon: il chipset Qualcom supporta già il protocollo HSPA (attualmente adottato da iPhone 4) ma estende la sua compatibilità anche alle reti HSPA+, LTE ed EV-DO, il che significherebbe poter portare iPhone praticamente in ogni parte del mondo.

È vero, Apple potrebbe essere in trattativa segreta con Qualcomm solo per una eventuale versione CDMA di iPhone, ma questa mossa, se davvero a Cupertino sono intenzionati ad espandere il mercato di iPhone, non avrebbe senso, dato che Apple non potrebbe far leva sulla quantità, per ottenere buoni sconti sui quantitativi commissionati.

Un altro motivo che potrebbe indurre Steve Jobs a rivolgersi a Qualcomm è che l’azienda di San Diego ha già annunciato la disponibilità, ad inizio 2011 di processori SnapDragon da 1,5 GHz, quindi oltre alla maggiore compatibilità, iPhone potrebbe guadagnare anche in prestazioni.

Notizie su: