QR code per la pagina originale

Facebook e Microsoft insieme per Bing

,

Facebook e Microsoft, secondo alcune fonti vicine alle due aziende, sarebbero in procinto di rafforzare la loro partnership con la finalità di ottimizzare le ricerche su Bing, sfruttando le opinioni espresse pubblicamente dagli utenti sulle bacheche del social network. Più precisamente, l’algoritmo del motore made in Redmond potrebbe tener conto delle preferenze dagli utenti Facebook, al fine di mostrare risultati più inerenti agli interessi dei navigatori, il tutto ovviamente in forma anonima.

Un click sul pulsante “Mi piace” ed ecco che una pagina, un articolo o un contenuto multimediale assumerebbero maggiore rilevanza tra le SERP mostrate da Bing. Ovviamente, oltre a un’ottimizzazione del servizio in favore degli internauti, ne gioverebbero anche le due realtà coinvolte, con nuove prospettive aperte nell’ambito dell’advertising.

Se confermata, tale mossa rappresenterebbe l’ennesima offensiva di Microsoft nei confronti di Google, sia nell’ottica di rosicchiare qualche punto percentuale nell’ancora impari battaglia sul piano dei motori di ricerca, che per ostacolare una possibile nuova iniziativa di bigG nel campo dei social network. A tal proposito si ricordino i 240 milioni di dollari versati nel 2007 da Microsoft nelle casse di Zuckerberg.

Notizie su: