QR code per la pagina originale

Tracciati intelligenti in F1 2010

Il simulatore di Formula 1 avrà tracciati con aderenza variabile e altro ancora

,

Codemasters ha annunciato ai microfoni di Incgamers che F1 2010, il simulatore di Formula 1 basato sulla stagione 2010 della nota competizione di motori più famosa al mondo, potrà contare su tracciati intelligenti su cui aderenza e mistura cambieranno in ogni singola macchia sull’asfalto.

Paul Jean, Senior Producer del gioco presso gli studi di Birgmingham, ha rivelato ad Incgamres che i giocatori saranno premiati a fine partita anche in base alla strategia adottata nei diversi tracciati oltre che in base ai loro riflessi.

Il produttore ha dichiarato: “Per portare in vita i tracciati e mostrare come essere un pilota di F1 significhi possedere spirito d’osservazione e strategia quanto riflessi e coraggio, non solo abbiamo accuratamente simulato come il tracciato e il tempo atmosferisco influiscano sulla vettura ma anche come la macchina e il tempo atmosferico influiscano sul tracciato. Ogni macchia a misura di ruota sull’asfalto saprà quanto sarà bagnata, quanto sarà senza problemi, quanto sarà aderente e quanto sarà sporca”.

Jean ha poi chiarito come tali informazioni sulle condizioni dell’asfalto arrivino al giocatore: “Il tracciato mostra un registro ricco di dettagli sul passaggio delle auto e sugli effetti climatici sulla superficie, registro fatto apposta per essere poi letto e capito dal pilota esperto”.

Il produttore ha poi concluso: “La piccola percentuale addizionale di aderenza conseguente all’accumulo di gomma in una zona di frenata, o la perdita della trazione della gomma montata sbandando subito fuori dalla linea di gara, possono fare tutta la differenza in uno sport dove centesimi di un secondo guadagnato possono portarti in vetta”.

F1 2010, che includerà tutti i 19 tracciati, i 12 team e i rispettivi 24 piloti della stagione 2010 della Formula 1 (esclusi i due rimpiazzi di metà stagione Sakon Yamamoto e Nick Heidfeld ), uscirà su  PS3, Xbox 360 e PC il 30 settembre 2010.

Notizie su: