QR code per la pagina originale

Halo Reach, ed è subito record

Halo Reach ha portato nelle casse Microsoft 200 milioni di dollari in appena 24 ore, presentandosi così immediatamente con un record

,

Nemmeno 24 ore ed è già record: Halo Reach, l’ultima distribuzione Microsoft per il mondo Xbox 360, ha già polverizzato i record precedenti identificandosi come il più grande successo della console nel giorno dell’esordio.

Il videogioco, prodotto da Bungie e probabilmente ultimo nel suo genere in quanto ultima puntata prevista per la saga “Halo”, ha portato nelle casse Microsoft 200 milioni di dollari in appena 1 giorno (dati Microsoft) indicando pertanto vendite nell’ordine delle 3 milioni di unità in appena 24 ore. Il record precedente era datato 2007: Halo 3 aveva maturato 170 milioni di dollari durante la prima giornata e 300 milioni in totale durante la prima settimana. Le code dei giorni scorsi di fronte alle rivendite testimoniavano pertanto un nuovo “blockbuster” pronto ad esplodere: Halo Reach porta gli introiti della saga “Halo” sull’orlo dei 2 miliardi di dollari complessivi più una serie di cospicue entrate correlate che portano enorme ricchezza all’intero ecosistema Xbox.

Halo significa infatti Xbox 360: la vendita esclusiva sulla console Microsoft implica un traino fondamentale alle vendite proprio nel momento più importante della stagione. Halo, inoltre, significa multiplayer: Microsoft è pronta ad alzare il prezzo annuale per gli abbonamenti, ma una fedeltà così alta ai titoli del gruppo promette affari d’oro per i servizi di gioco online del gruppo. Tutto ciò non può che aumentare le possibilità di Kinect: ogni utente Xbox è un potenziale acquirente della nuova periferica di gioco, ed ogni acquirente di Kinect è giocoforza un acquirente potenziale per nuovi titoli. Il ciclo virtuoso innescatosi può sbloccare insomma nuovo valore per la console.

Con l’avvicinarsi dell’esordio di Kinect, intanto, Microsoft inizia a presentare i titoli che comporranno il corollario dei giochi utilizzabili senza controller e muovendo il proprio corpo di fronte alla webcam del “project Natal”. L’annuncio è giunto in occasione del Tokio Game Show: “codename D”, “Project Draco”, “Haunt”, “Steel Battalion Heavy Armor”, “Rise of Nightmares”. Questi titoli, dedicati principalmente al mercato orientale, si aggiungono a quelli già in dote a Kinect spianando la strada al nuovo arrivo.