QR code per la pagina originale

iOS 4.2: nuove funzionalità YouTube, Facetime e altro

,

Tra le novità di iOS 4.2, oltre a quelle più pubblicizzate come cartelle e multitasking per iPad, o la stampa wireless di AirPrint, ce ne sono molte altre minori che faranno la gioia di parecchi utenti. Tra di esse, una migliore integrazione coi servizi di YouTube, piccole migliorie all’interfaccia e maggiore controllo sul dispositivo.

Per quanto riguarda YouTube, ora c’è la possibilità di votare i video e di saggiarne il gradimento sul Web a colpo d’occhio attraverso percentuali e un’icona di pollice alto/verso. Facetime diventa sempre più importante, e a riprova di ciò, col nuovo firmware sarà possibile videochiamare qualcuno direttamente da un suo messaggio SMS grazie ad nuovo pulsante ad hoc nell’applicazione “Messaggi”; nella Rubrica, invece, è stata aggiunta la possibilità di personalizzare la suoneria dedicata alla messaggeria di testo per ogni singolo utente. A riguardo, segnaliamo anche la comparsa di nuove funzionalità nelle impostazioni degli avvisi acustici: per esempio, sarà presto possibile disabilitare l’aggiustamento al volo del volume coi pulsanti laterali.

Nuove restrizioni consentono di disabilitare la disinstallazione indesiderata delle applicazioni di App Store, nonché la modifica delle impostazioni degli account mail. Alcune di queste novità, come la nuova icona blu dei memo vocali, riguardano tutti mentre altre riguardano ovviamente solo iPad, il vero destinatario di iOS 4.2. Un esempio sono i collegamenti ad iTunes nell’app Video di iPad: attraverso di essi, gli utenti potranno infatti sfogliare comodamente i contenuti simili o gli altri episodi dello show televisivo in riproduzione al momento.

Per il resto, una spolverata di ombre argentate nei messaggi di testo termina la carrellata. Restano però i bug e i problemi noti, che sono parecchi e tutt’altro che trascurabili. Parliamo dell’impossibilità di effettuare chiamate in determinate condizioni, tempi interminabili per l’invio degli SMS, disavventure durante l’attivazione del dispositivo, crash improvvisi e riavvii della Springboard, nonché piccoli difetti o mancanze nell’implementazione di AirPlay e AirPrint. Tutte questione piuttosto scottanti, da dirimere in tempi record, entro cioè il prossimo novembre, mese di rilascio di iOS 4.2.

Notizie su: