QR code per la pagina originale

Footprint Feed, un passo dopo l’altro

Footprint Feed è un sistema che, applicato ai social network, permette di inviare messaggi per comunicare la propria posizione geografica

,

Social networking significa non solo condividere con il mondo opinioni ed emozioni, ma anche i propri gusti in materia di musica, libri e sport. Ma nuovi servizi di social networking si stanno affacciando alle frontiere del geotagging e del geofencing, e Foursquare ne è soltanto un esempio. Uno dei nuovi esperimenti che sta prendendo piede è Footprint Feed, servizio che applica il concetto del geofencing ai social network come Facebook e Twitter.

Che cosa è il geofencing? Si tratta di un sistema di notifica che avvisa gli amici della propria posizione geografica tramite una notifica. Footprint Feed è un servizio che funziona con Google Latitude e permette di inviare un messaggio di testo SMS, un Tweet oppure un avviso tramite Facebook ai propri contatti. Per esempio un utente potrebbe trovarsi nella condizione di avvisare i genitori dei propri spostamenti, oppure far sapere agli amici quando è in visita in una nuova città.

Tramite un’app da installare sul telefono, Google Latitude è in grado di monitorare in tempo reale la propria posizione attraverso Google Maps, mentre Footprint Feed si occupa di applicare il sistema al social networking lavorando con Facebook, Twitter, feed RSS e i messaggi SMS. In futuro il sito prevede di integrare anche sistemi come Google Buzz, LinkedIn. Ovviamente si tratta di un servizio in fase di sviluppo e non ancora completo.

Il modello di business è un misto free-premium, con l’account a pagamento utile ad offrire più vantaggi: notifiche email illimitate e 50 SMS al mese, il tutto per un abbonamento di 4.70 dollari mensili. Ma quali sono le dinamiche relative alla privacy? Quando si tratta di far sapere online i propri spostamenti, è chiaro, occorre fare molta attenzione e adoperare tutte le precauzioni del caso. Gli sviluppatori di Footprint Feed, però, si dicono certi di aver lavorato bene e di aver fatto il meglio per mantenere gli utenti informati e perennemente consapevoli circa il flusso degli aggiornamenti del proprio status.

Notizie su: