QR code per la pagina originale

Il prossimo iPad arriverà ad inizio 2011

Fornitori contattati, test in fase avanzata: la seconda edizione del tablet iPad potrebbe essere in dirittura d'arrivo per la prossima primavera

,

Apple potrebbe premere sull’acceleratore e spiazzare la concorrenza anticipando i tempi. Un nuovo iPad, infatti, non era atteso se non “entro la prima metà del 2011”. Ora, invece, alcuni indizi sembrano dirottare le ipotesi verso una scadenza ben più vicina: a cavallo tra il 2010 ed il 2011, sciorinando notizie in tempo per il periodo natalizio ed arrivando alle consegne già durante i primi mesi dell’anno venturo.

Da Apple non giungono ovviamente commenti sulla questione (e non potrebbe essere altrimenti), ma i rumor sembrano circostanziati a sufficienza. In particolare quattro diverse aziende sarebbero in contatto con Apple per proporre le proprie soluzioni e consegnare il materiale ad inizio anno. I nomi suggeriti da DigiTimes sono quelli di TPK Touch Solutions, Wintek, Cando e Chimel Innolux ed in ballo v’è la fornitura di schermi ultra-sottili da utilizzarsi sul nuovo device. Il prossimo iPad potrebbe avere design leggermente differente e l’aggiunta di una videocamera, il tutto portando nel software anche le potenzialità FaceTime per la videochiamata sotto rete Wifi. Confermata invece la dimensione: 9,7 pollici di diagonale.

Anticipare i tempi potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio: da una parte il ciclo di vita del primo iPad risulterebbe abbreviato, scoraggiando peraltro l’utenza da un acquisto in prossimità di una nuova versione; per contro, Apple porterebbe sul mercato un device avanzato in grado di segnare nuovamente il proprio vantaggio concorrenziale nei confronti degli altri tablet pronti a fare capolino nei prossimi mesi. FaceTime potrebbe essere il valore aggiunto della nuova versione, mentre l’economia di scala innescata potrebbe aumentare per Apple anche il vantaggio produttivo accumulato dopo i primi mesi d’esperienza sul primo device.

Cando, tra i possibili fornitori Apple, ha illustrato agli investitori la possibilità di un improvviso aumento delle commesse durante gli ultimi mesi dell’anno: nessun cenno ad Apple, ma l’incrocio dei dati sembra partorire ulteriori conferme.

Il nuovo iPad, insomma, potrebbe far parlare di sé già entro la fine dell’anno per passare poi alle consegne in tempi ragionevolmente brevi sfruttando il solito polverone mediatico che il gruppo saprebbe sollevare attorno al proprio prodotto. Così facendo Apple potrebbe operare quantomeno un manovra di disturbo (estremo disturbo) nei confronti dei tablet rivali, i quali potrebbero subire l’ingombrante presenza del rivale anche soltanto in presenza di semplici promesse relative alle qualità della nuova edizione della tavoletta di Cupertino.

AppleInsider snocciola le proprie certezze: il nuovo device sarebbe già in avanzata fase di test e quindi le nuove ravvicinate scadenze godrebbero di piena credibilità. Non più “la prima metà del 2011”, quindi, ma un range temporale più definito. Con l’arrivo della primavera, insomma, il nuovo iPad potrebbe vedere la luce.

Notizie su: