QR code per la pagina originale

Arriva “Nuvola Italiana”, nuova piattaforma cloud di Telecom Italia

,

Si chiama Nuvola Italiana ed è l’ultima novità di Telecom Italia che segna l’ingresso dell’azienda nel settore del cloud computing, considerato strategico, nonché potenzialmente molto redditizio, per i prossimi anni.

Nuvola Italiana è quindi una piattaforma cloud che verrà offerta ad aziende e alla Pubblica Amministrazione e si pone l’obiettivo di fornire al cliente soluzioni di tipo “Infrastructure as a Service” (Iaas), “Platform as a Service” (Paas) e “Software as a Service” (SaaS).

Le prestazioni di Nuvola Italiana saranno offerte in modalità “on demand” e in “pay per use“, andando quindi incontro alle diverse esigenze dei clienti a cui Telecom Italia guarda con attenzione, quell’attenzione particolare di chi vuole scommettere tanto sul proprio rinnovamento per farsi trovare pronta alla sfide e ai cambiamenti che avverranno nei prossimi anni.

A parlare di Nuvola Italiana e dei suoi obiettivi è stato l’amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè:

Il lancio della piattaforma evoluta di Cloud Computing rappresenta un altro primato nell’innovazione di Telecom Italia anche nel settore della convergenza dei sistemi, sempre più strategico per lo sviluppo delle imprese e quindi dell’economia. Le aziende hanno infatti l’opportunità di spostare nella Rete le proprie applicazioni e infrastrutture e richiederle in funzione delle proprie necessità operative, evitando così investimenti onerosi. Telecom Italia, grazie ai suoi asset infrastrutturali, si propone quindi come principale player nazionale in questo settore in grado di intercettare buona parte del valore presente nella catena attuale dell’offerta di tecnologie dell’informazione.

Un progetto tanto ambizioso richiede necessariamente un sistema di infrastrutture adeguato. Non a caso, quindi, è in programma la realizzazione di otto datacenter, dislocati sul territorio italiano, più un Centro Nazionale di Assistenza e varie Control Room che consentiranno di monitorare istante per istante il funzionamento del sistema. Non mancheranno inoltre un Security Operation Center e un servizio di assistenza e consulenza espressamente dedicato che farà da punto di riferimento per i clienti.

Notizie su: