QR code per la pagina originale

VLC per iPad è su App Store

,

Ne avevamo parlato nei giorni scorsi e, grazie al rinnovato laissez-faire di Cupertino, finalmente è stato anche approvato: VLC per iPad è ufficialmente disponibile su App Store.

Gli sviluppatori rassicurano l’utenza. Il lavoro procede alacremente e l’impareggiabile compatibilità di VLC coi formati audio e video più diffusi sarà presto appannaggio non solo degli utenti iPad, ma anche iPhone e iPod touch. Sulla pagina in iTunes dedicata a VLC si legge:

VLC è il lettore multimediale e framework Open Source e Cross Platform che riproduce la maggior parte dei file multimediali e supporta diversi protocolli di streaming. È molto semplice da usare e tuttavia potente ed espandibile. VLC viene corredato di CODEC built-in, e viene fornito con il supporto per quasi tutti i CODEC al mondo. Ma la cosa più importante è che può riprodurre persino i file o i media se sono danneggiati! Pezzi mancanti o rovinati non fermano VLC: riproduce tutte le informazioni audio e video che risultano ancora intatte.

Ovviamente parliamo di una versione 1.0 del software, il che vuol dire che qualche funzionalità va meglio di altre e soprattutto che non tutti i formati sono supportati egualmente bene. In particolare, ci sono piccoli problemi con i file .MKV e con i 720p (che invece i lettori concorrenti come Yxplayer gestiscono egregiamente), qualche crash di troppo e alcuni utenti segnalano anche tempi di backup enormemente dilatati. Tutte questioni che, senza dubbio, presto verranno risolte.

VLC per iPad, e presto per iPhone e iPod touch, si appresta a diventare una delle app più scaricate di sempre, per due ordini di motivi. Il primo è che colma una delle lacune più grosse nell’architettura di Cupertino, vale a dire il supporto per un solo formato video che costringe a laboriose conversioni; il secondo, per niente trascurabile, è che non costa assolutamente nulla.

Notizie su: