QR code per la pagina originale

In hotel la porta si apre con lo smartphone

Due Holiday Inn permettono alla clientela di utilizzare gli iPhone e i BlackBerry come una chiave per la propria camera, consentendo di evitare la fermata in reception

,

Due alberghi della catena Holiday Inn hanno cominciato ad utilizzare gli iPhone, gli smartphone BlackBerry e quelli basati su Android come chiavi d’accesso alle stanze. Una soluzione più comoda per i clienti, anzitutto, i quali grazie a tale sistema non hanno più bisogno di fermarsi necessariamente alla reception dell’hotel al momento dell’arrivo.

Gli smartphone stanno godendo di un’enorme diffusione sul mercato, dunque si presuppone che gran parte di coloro che soggiornano nei migliori hotel ne possegga uno. Dunque, Holiday Inn si propone di semplificare l’accesso alla propria clientela e di rendere il soggiorno più piacevole, senza eventuali fastidi derivanti dal tempo che si perde per consegnare alla reception i propri documenti.

La nuova soluzione sarà in prova fino a dicembre e consentirà tra l’altro alla clientela di prenotare online le camere dei due Holiday Inn coinvolti nell’iniziativa, ovvero quelli presenti a Chicago e Houston. Il giorno stesso in cui è previsto l’arrivo degli ospiti in hotel, il sistema invia automaticamente un messaggio allo smartphone indicato nel momento della prenotazione, dove viene riportato sia il numero della stanza dove l’ospite alloggerà che un link utile ad aprire la propria porta.

Semplice e veloce. Qualora l’iniziativa funzionasse, i BlackBerry, gli iPhone e i device basati su Android potrebbero trasformarsi, tra le tante cose, anche nella chiave del 21esimo secolo.

Notizie su: