QR code per la pagina originale

Mark Zuckerberg è più ricco di Steve Jobs

Mark Zuckerberg supera Steve Jobs nella classifica degli americani più ricchi. Nel frattempo, dona 100 milioni di dollari per l'istruzione pubblica

,

Se qualcuno 6 anni fa avesse detto a Mark Zuckerberg che sarebbe diventato uno dei 400 americani più ricchi al mondo, probabilmente il creatore di Facebook avrebbe risposto con una forte risata. A distanza di poco più di un lustro dalla creazione di quello che è diventato il social network più famoso al mondo, però, la situazione è proprio questa: Zuckerberg non solo è entrato nella top 400, ma nell’ultimo anno è riuscito a scavalcare addirittura un personaggio del calibro di Steve Jobs.

Il patrimonio economico del ventiseienne statunitense ammonta infatti a 6,9 miliardi di dollari, mentre il guru Apple è fermo, si fa per dire, a 6,1 miliardi. E se i ricavi di Jobs provengono prevalentemente dalla sua partecipazione alle quote azionarie di Disney, oltre che dalla società di Cupertino, ogni centesimo sul conto Zuckerberg è figlio della geniale idea di realizzare un social network che potesse mettere in comunicazione persone di tutto il mondo.

Il valore nominale di Facebook, infatti, è stato stimato recentemente a quota 23 miliardi di Dollari, più di 3 volte rispetto a quanto valutato lo scorso anno. Mark Zuckerberg riesce in questo modo ad accaparrarsi la quarantaduesima posizione nella classifica redatta annualmente da Forbes, che vede ancora saldamente in testa Bill Gates con un patrimonio pari a 54 miliardi.

Tra gli altri “paperoni” d’America collegati al mondo dell’ICT figurano Larry Ellison di Oracle (27 miliardi), Larry Page e Sergey Brin di Google (15 miliardi a testa), Michael Dell, fondatore della società che porta il suo cognome a quota 14 miliardi, e diversi altri nomi associabili ad aziende come Microsoft, eBay, Google, Intel e Yahoo.

Forte di tale somma accumulata nel corso degli ultimi anni, l’ideatore di Facebook ha recentemente donato 100 milioni di dollari per sostenere l’istruzione pubblica nel New Jersey: il gesto è sicuramente ammirabile, ma probabilmente finalizzato al miglioramento dell’immagine di Zuckerberg, soprattutto in vista dell’uscita del discusso film riguardante proprio il social network più famoso al mondo.

Notizie su: