QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Tab presentato a Milano

,

Ne avevamo già parlato più volte, proprio su queste pagine, ma solo ieri il nuovo Samsung Galaxy Tab si è presentato ufficialmente al pubblico italiano.

L’appuntamento milanese ha rappresentato l’occasione ideale per conoscere più da vicino il nuovo concentrato di tecnologia made in Corea, che verrà distribuito in Europa a partire da ottobre. La sfida all’iPad è stata lanciata, tocca ora agli utenti decidere quale sarà il dispositivo a primeggiare nel settore tablet.

Nonostante i paragoni con il prodotto Apple siano inevitabili, Galaxy Tab appare fin da subito differente, sia per l’ingombro sensibilmente ridotto (il display WSVGA ha una diagonale da 7 pollici, contro i 9,7 di iPad) che per il peso di soli 380 grammi. Anche la piattaforma equipaggiata, in questo caso Android 2.2 Froyo, offre un’esperienza di utilizzo ben diversa da quella di Cupertino e spalanca fin da subito le porte alla fruizione di tutti i servizi di Google, a partire da GMail per arrivare ai filmati di YouTube, visualizzabili direttamente all’interno del browser e senza ricorrere ad applicazioni esterne grazie al supporto della tecnologia Flash 10.1.

Non vanno dimenticate nemmeno la seconda fotocamera frontale e la possibilità di effettuare chiamate e videochiamate. A garantire buone performance è il processore integrato da 1.0 GHz che, nonostante la frequenza elevata (equiparabile a quella degli smartphone di fascia alta), può operare con un’autonomia dichiarata di circa sette ore in modalità di riproduzione video continua.

Trattandosi di un device Android, non manca ovviamente il supporto alle applicazioni ospitate sull’Android Market, dedicate agli ambiti più svariati. Sul territorio italiano, Samsung ha deciso di distribuire Galaxy Tab con alcuni software pre-installati, come quello che consente di leggere in pochi passaggi le notizie ospitate sulle pagine del Corriere della Sera.

Notizie su: