QR code per la pagina originale

Social Media Week, il successo di Milano

La Social Media Week va in archivio con 25000 partecipanti, 250 relatori e 90 eventi: un successo che la città di Milano conta di ripetere

,

Milano ha archiviato la propria Social Media Week ed il fascicolo verrà riposto tra le manifestazioni di successo: l’evento ha infatti attratto 25 mila partecipanti in tutto e ben 250 relatori, cospargendo la città di attività ed incontri che hanno reso per 5 giorni consecutivi febbrile il calendario dell’appuntamento milanese.

90 eventi gratuiti in una settimana, presenze altisonanti ed un successo organizzativo che rende possibile fin da ora il rimando alla prossima edizione. A festeggiare sono anzitutto Marco Montemagno e Marco Antonio Masieri, co-fondatori di Augmendy ed organizzatori dell’evento: «Il bilancio della manifestazione è estremamente positivo, per noi è stata un’esperienza straordinaria, e visti i riscontri, ci auguriamo possa segnare l’inizio di un cambiamento culturale importante. Per la prima volta l’Italia si è posizionata credibilmente in ambito web nei confronti dei colleghi a livello internazionale».

Il prossimo appuntamento è previsto per febbraio, quando il testimone passerà alla città di Roma e la Social Media Week sarà compartecipata, spiega l’organizzazione, con altre 12 grandi città in tutto il mondo. L’evento milanese va però salutato e ricordato con le parole di Naveen Selvadurai, cofondatore di uno dei fenomeni del momento: Foursquare.

È stato fantastico far parte della Social Media Week di Milano, con le sue decine di programmi diversi e con la sede nel centro culturale e geografico della città. È stato bello vedere Foursquare integrato nei programmi della settimana, e mi sono divertito imparando e ascoltando gli imprenditori italiani e molti futuri imprenditori. È stato sia stimolante che divertente far parte della Social Media Week di Milano

Notizie su: