QR code per la pagina originale

Batman: Arkham City sarà un gioco lineare ma con un’ambientazione aperta

Rocksteady cerca di chiarire il concept alla base del nuovo gioco su Batman

,

Può un gioco essere lineare nella trama e avere al tempo stesso un’ambientazione del tutto aperta? Secondo Sefton Hill di Rocksteady, la risposta è sì: i fan del Cavaliere Oscuro ne avranno una dimostrazione all’uscita di Batman: Arkham City, secondo quanto ripostato da CVG.

Il fondatore dello studio ha infatti cercato di spiegare il concept sul quale si baserà il mondo di gioco di questo atteso sequel.

La narrazione principale sarà la base attorno alla quale l’intera vicenda sarà sviluppata, ma al tempo stesso non mancheranno le sottotrame collegate a vari personaggi, pensate per ricompensare i giocatori più intraprendenti e desiderosi di esplorare le strade.

Grazie a queste storie secondarie, sarà possibile scoprire in che modo i più grandi criminali di Arkham si sono adattati a vivere all’interno di una nuova struttura: la combinazione di tali elementi conferirà al gioco un aspetto assolutamente unico.

Notizie su: