QR code per la pagina originale

BlackBerry PlayBook: il tablet secondo RIM

,

Research In Motion (RIM), azienda nota per gli smartphone BlackBerry, molto diffusi negli Stati Uniti tra gli utenti business, ha presentato ufficialmente il suo tablet da 7 pollici.

RIM è il terzo gigante del settore ad entrare nel mercato dei dispositivi mobile più dinamico del momento, dopo Apple con l’iPad e Samsung con il Galaxy Tab.

Il BlackBerry PlayBook, definito da RIM come il primo tablet professionale, ha un display multitouch capacitivo con risoluzione pari a 1024×600 pixel, processore dual core ARM Cortex A9 a 1 GHz, 1 GB di memoria RAM, 16 o 32 GB di memoria flash, due fotocamere (frontale da 3 MPixel, posteriore da 5 MPixel) con supporto alla registrazione video a 1080p, WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 2.1+EDR, porte microHDMI e microUSB. Le dimensioni sono 130x193x10 mm, mentre il peso è di 400 grammi.

Il tablet è in grado di riprodurre contenuti in alta risoluzione a 1080p nei formati H.264, WMV, DivX e MPEG. Il sistema operativo BlackBerry Tablet OS, progettato da QNX, supporta HTML5, WebKit, Adobe Flash Player 10.1, Adobe Mobile AIR, Adobe Reader, POSIX, OpenGL e Java. Interessante anche il supporto reale per il multiprocessing simmetrico e per il multitasking.

I possessori di uno smartphone BlackBerry possono visualizzare tutti i contenuti sullo schermo più grande del tablet dopo aver stabilito una connessione Bluetooth sicura. È anche possibile effettuare la duplicazione e la sincronizzazione dei dati.

Prossimamente verrà aggiunta anche la connettività 3G e 4G, mentre il tablet annunciato oggi sarà disponibile negli Stati Uniti all’inizio del 2011 e nel resto del mondo durante il secondo trimestre 2011.

Notizie su: