QR code per la pagina originale

Android, così si ferma l’iPhone

Un sondaggio rivela come Android stia instillando nuovi dubbi nei desideri degli utenti: comprare un iPhone oppure vagliare le soluzioni rivali?

,

Android vive di grandi promesse e le ricerche sul mondo mobile sembrano convergere nella previsione di un sistema operativo Google dominante nel settore entro poco tempo. Google, insomma, potrebbe mettere knock-out iPhone OS già nel medio periodo e le prime avvisaglie di questa tendenza potrebbero essere già presenti sul mercato.

Una ricerca ChangeWave Research ha messo in evidenza, tramite un sondaggio condotto su 4000 utenti, la differenza di appeal dei due diversi prodotti. La ricerca si è estesa su due diversi campioni, valutando così il differenziale tra il mese di gennaio ed il mese di settembre del 2010. Il risultato è quello evidenziato nel grafico seguente, nel quale è evidente il calo di preferenze subito dall’iPhone OS a fronte di un recupero consistente da parte del rivale di Mountain View.

Indice di interesse per i SO mobile

Il sondaggio si poneva l’obiettivo di approfondire l’indice di gradimento dei diversi sistemi operativi mobile per smartphone. L’iPhone, che ad inizio 2010 godeva di un 50% di preferenze, nel giro di 9 mesi è sceso al 38% mentre Android è salito nello stesso periodo dal 30 al 37%. Va sottolineato come siano stati questi i mesi dell’antennagate, qualcosa destinato giocoforza a pesare nel modo in cui l’iPhone viene avvertito sul mercato.

Agli altri sistemi operativi rimangono le briciole, ma tutti sembrano pronti a giocarsi le loro carte per rientrare nelle posizioni che contano: BlackBerry sale dal 5 al 6%, ma soltanto nel 2011 tornerà a fare la voce grossa in seguito alla produzione di un tablet ed al rinnovamento previsto sul lato software; Windows Mobile scende dal 2 all’1%, ma soltanto nelle prossime settimane arriverà sul mercato il nuovo Windows Phone 7; Palm risulta del tutto ignorato, ma la cessione del gruppo è destinata a rilanciare il brand nella speranza di tornare ai fasti di un tempo.

I numeri ed i sondaggi non possono essere utilizzati come termometro di verità assolute, ma indicano comunque un cambio di orizzonte in vista: Android è una solida realtà, Apple non può dormire sonni tranquilli.

Notizie su: