QR code per la pagina originale

Google WebP sostituità lo standard JPEG per le immagini in Rete?

,

Così come già avvenuto con il formato VP8 in ambito video, Google si è cimentata nella realizzazione di una tecnologia equivalente per le immagini.

Lo scopo è quello di dare vita a un nuovo standard capace di risparmiare banda e limitare lo sfruttamento delle risorse, sia lato server che per i navigatori. Nasce così WebP, che nelle intenzioni dell’azienda di Mountain View nei prossimi anni dovrebbe rimpiazzare l’ormai onnipresente JPEG.

Da un primo paragone tra i due formati, a parità di compressione risulta un risparmio medio di circa il 39% nelle dimensioni su disco. Non trattandosi di un formato loseless, risulta invece fuori contesto un confronto con altre tipologie di file come PNG, che nell’ultimo decennio ha gradualmente rimpiazzato lo standard GIF.

La strada per l’adozione, comunque, appare ancora piuttosto lunga. Al momento nessuno dei browser disponibili, compreso Chrome, integra il supporto nativo per WebP. A dimostrazione della bontà del progetto, Google ha però già diffuso una galleria di immagini per il confronto con JPEG, ma per la pubblicazione si è reso necessario un salvataggio in PNG, rendendo così il risultato finale di dubbia efficacia. Disponibile online anche un primo tool per la conversione.

Notizie su: