QR code per la pagina originale

Google aggiorna Car Home con alcune novità

Google aggiorna Car Home, l'applicazione per Android utile ad accedere ad altri software o ad importanti informazioni durante la guida in maniera sicura

,

Car Home, l’applicazione Android sviluppata da Google per semplificare e ottimizzare la navigazione in auto in combinazione con un dispositivo mobile basato sul sistema operativo di Mountain View, si aggiorna e introduce una serie di nuove funzionalità mirate al miglioramento della personalizzazione dell’applicazione e ad un più semplice utilizzo di tutti gli strumenti presenti.

La nuova versione di Car Home permette di modificare rapidamente le scorciatoie di accesso ad applicazioni ed informazioni durante la guida, semplicemente cliccando su un apposito tasto e aggiungendo tutte le scorciatoie di cui si si ha bisogno. È stato introdotto inoltre il supporto al drag&drop per spostare le varie voci di accesso.

Può risultare interessante anche la possibilità di installare sfondi all’interno dell’applicazione, per aggiungere un tocco di stile personale allo strumento fornito da Google. Un’apposita sezione del menù di configurazione offre la possibilità di scegliere quale immagine utilizzare come sfondo, così come di modificare i colori delle icone delle scorciatoie.

L’applicazione Car Home può essere avviata manualmente, oppure in maniera automatica posizionando lo smartphone in un apposito dock per automobile; è possibile inoltre passare al software di Google automaticamente quando il dispositivo si connette ad un altro tramite Bluetooth, abilitando l’apposito parametro nel menù delle opzioni.

Chiude il quadro delle novità il tentativo da parte di Google di rendere più semplice per gli sviluppatori l’integrazione dei propri programmi per Android con Car Home, favorendoli inoltre creando un’apposita categoria nell’Android Market. La nuova versione è disponibile gratuitamente per l’edizione 2.2 del sistema operativo di “Big G”, ed è disponibile nello store ufficiale di applicazioni creato da Google.

Notizie su: