QR code per la pagina originale

Fenomenologia iPad

iPad si conferma uno dei dispositivi meglio riusciti di Apple: le vendite sono senza precedenti e nei prossimi anni diventerà il device più venduto

,

Forse nemmeno Steve Jobs, al lancio dell’iPad, poteva immaginarsi un così ampio successo: il tablet di casa Apple, infatti, può ritenersi artefice della creazione di un nuovo mercato tecnologico. Senza l’avvento del dispositivo di Cupertino, infatti, il mondo dei tablet forse non avrebbe avuto tanto clamore nel corso dei mesi. E i dati raccolti da Bernstein Research confermano l’incredibile trend di crescita del device.

Grazie agli oltre 3 milioni di pezzi venduti nei primi 80 giorni di vita, che sono diventati 4,5 per ogni quadrimestre successivo, iPad sta conquistando lo scettro di dispositivo elettronico con il rapporto di vendite più veloce della storia, superando un colosso del mondo della tecnologia come i riproduttori DVD, le cui cifre sono state di “soli” 350.000 pezzi venduti nel primo anno.

Continuando di questo passo, la categoria iPad diventerà la quarta per vendite al mondo, dietro a televisori, smartphone e notebook. Le previsioni per il prossimo anno, del resto, parlano di ben 9 miliardi di Dollari in arrivo dalle vendite del tablet di casa Apple. A tutto vantaggio della società di Cupertino, che si ritrova tra le mani un dispositivo senza precedenti.

Le conseguenze dell’arrivo di iPad sul mercato tecnologico si sono fatte sentire già da alcuni mesi, con il mercato dei notebook che ha subito un drastico calo sin dal solo annuncio del tablet. La conferma è giunta anche dalle dichiarazioni di alcuni pezzi grossi del mondo del mercato, come ad esempio Katy Hubert di Morgan Stanley, il quale ha recentemente evidenziato come «il mercato dei netbook è crollato dall’arrivo di iPad».

Nel 2011, poi, è atteso l’arrivo di una versione del tablet, probabilmente in formato mini, che potrebbe portare ulteriore vento al mulino Apple. La quale, nel frattempo, si gode il suo gioiellino dalle uova d’oro.

Notizie su: